ANNO 9 n° 326
Andropausa, cosa fare quando l’uomo perde il desiderio
A cura del Dott.re Andrea Militello - andrologo - Urologo
24/10/2019 - 12:40

Viterbo - Siamo tutti consapevoli di come la donna ,per un normale processo evolutivo, vada incontro alla menopausa, condizione fisiologica legata al progredire dell’età dove, variazioni ormonali anche, importanti possono portare modificazioni fisiche e psicologiche.

Siamo molto meno coscienti di quanto questo processo coinvolga anche l’uomo, specialmente quando questo si avvicina in un’età intermedia, verso i cinquant’anni.

Per tale motivo abbiamo chiesto al Dottor Andrea Militello urologo e andrologo nella città di Viterbo cosa deve fare l’uomo per conoscere e prevenire ed eventualmente curare l’andropausa.

L’andropausa , dice il Dottor Militello, premiato nel 2018 come miglior urologo e andrologo d’Italia, è una condizione cui ogni uomo va incontro con il progredire dell’età.

Avvengono variazioni ormonali importanti, consideriamo che l’ormone più importante è sicuramente il testosterone nella sua forma totale e libera come anche il dhea il deidroepiandrosterone , molecola prodotta dal cortico surrene e precursore del testosterone.

L’abbassamento del testosterone porta tantissime modificazioni nell’uomo a partire da una maggior stanchezza, una minor prestazione fisica, riduzione della massa muscolare ossea, minore attenzione, minore capacità di concentrazione e, soprattutto legato alla mia professione, un calo del desiderio sessuale e della erezione.

E’ obbligatorio quindi per ogni uomo che si avvicina all’età intermedia interfacciarsi con il proprio andrologo di fiducia per eseguire in primis degli esami ormonali che possono documentare delle modificazioni importanti. Una volta documentato il tutto, ma talvolta anche in assenza di grosse modificazioni, si possono iniziare insieme all’andrologo delle terapie sostitutive che possono ridare all’uomo il proprio vigore, la propria energia, la presenza di un nuovo desiderio e un’ottima prestazione erettile.

Rimane quindi obbligatorio per ognuno di noi avere un contatto annuale con il proprio urologo andrologo per prevenire e curare tutte le patologie dell’apparato urogenitale

 

Via Papa Giovanni XXI, 23 - www.urologia-andrologia.net - www.andreamilitello.it

www.facebook.com/andrologo.urologo - Prenotazioni SMS: 347 1395361

 






Facebook Twitter Rss