ANNO 7 n° 322
Andrea Di Luisa
torna sul ring
Sfiderà un pugile straniero
il 17 giugno a Sant-Vincent
19/05/2017 - 10:21

VITERBO -  Sabato 17 giugno la grande boxe al Saint-Vincent Resort & Casino. Sabato 17 giugno la Opi Since 82 di Salvatore Cherchi organizzerà una grande manifestazione di pugilato professionistico al Saint-Vincent Resort & Casino, in Viale Piemonte 72, a Saint-Vincent in Valle d’Aosta. Ristrutturati e rimodernati nell’ambito del progetto ''Resort'', il complesso alberghiero e la casa da gioco di SaintVincent propongono oggi un albergo 5 stelle lusso, il Grand Hotel Billia, un 4 stelle, il Parc Hotel Billia, un moderno Centro Congressi ed un Centro Benessere di oltre 1.200 mq. di superficie oltre allo storico Casino de la Vallée, (aperto 7 giorni su 7, 24 ore al giorno) cheNè annoverato tra i più grandi e prestigiosi d’Europa. Inaugurato nel 1947, il Casino si estende per 3.500 metri quadri su due piani ed è collegato con il complesso alberghiero.

La cittadina di Saint-Vincent, ubicata tra le splendide montagne della Valle d’Aosta, tra il 1983 ed il 1991 ha ospitato nel suo palasport manifestazioni di pugilato di grande prestigio con protagonisti fuoriclasse come Ray ''Boom Boom'' Mancini, il campione del mondo dei pesi piuma WBA Eusebio Pedroza (che difese il titolo contro Jose Caba), il campione del mondo dei pesi superwelter IBF Gianfranco Rosi (che difese la cintura contro Troy Waters e Ron Amundsen) e il campione del mondo dei pesi mediomassimi Ibf Charles Williams (difesa contro Mwehu Beya).

''Riportare la boxe a Saint-Vincent è per me motivo di grande orgoglio – commenta il presidente della Opi Since 82 Salvatore Cherchi – ed è per questo che ho voluto allestire una manifestazione di alto livello con alcuni fra i migliori pugili italiani avvalendomi inoltre del supporto della società Vega Facilities, agenzia milanese specializzata in pubbliche relazioni, ufficio stampa e servizi integrativi legati agli eventi. Il Saint-Vincent Resort & Casino, main sponsor dell’evento, ci metterà a disposizione una splendida sala, disposta come un teatro con le poltroncine di fronte al ring, che siamo certi di riempire. Sarà un grande evento''.

Nel clou, il campione d’Europa dei pesi medi Emanuele Blandamura (26 vittorie e 2 sconfitte) difenderà il titolo contro Alessandro Goddi (30-1-1). Si tratta della prima difesa per Blandamura, che ha vinto il titolo superando ai punti Matteo Signani lo scorso 3 dicembre a Colleferro, nel Lazio. Blandamura ha già combattuto in impianti di grande prestigio come la Phones 4u Arena di Manchester (20.000 posti) ed ha una notevole esperienza internazionale. Battere Alessandro Goddi è indispensabile per ambire al titolo mondiale.

Non sarà un’impresa facile perché Goddi è un pugile tosto che dà sempre il 100% e vuole cogliere al volo la sua prima opportunità di diventare campione europeo. Nel 2014 Alessandro Goddi ha vinto il vacante tricolore dei pesi medi superando ai punti Lorenzo Cosseddu. Una sfida tra due italiani per il titolo europeo è quello che ci vuole per rilanciare definitivamente la boxe italiana, anche a livello mediatico.

Sabato 17 giugno salirà sul ring anche il campione intercontinentale dei pesi massimi Ibf Carlos Takam (34-3-1), numero 3 nella classifica IBF e possibile sfidante del campione del mondo Anthony Joshua. Lo scorso 29 gennaio, a Macao, Takam ha vinto la cintura mettendo ko in quattro riprese il polacco Marcin Rekowski. Il pugile francese di origine camerunense ha un fisico imponente e la potenza per mettere ko chiunque con un pugno solo. Quando sale sul ring, non delude mai il pubblico.

Molto ricco il sottoclou con Andrea Di Luisa, Devis Boschiero, Damian Bruzzese, Matteo Modugno, Andrea Scarpa, Michael Magnesi e Sebastian Mendizabal. La manifestazione inizierà alle 19.00. I biglietti costano 50 Euro (poltrone VIP), 35 Euro e 25 Euro. La prossima settimana comunicheremo dove acquistarli.







Facebook Twitter Rss