ANNO 8 n° 346
Alta Velocità ad Orte, Fratelli d'Italia presenta una mozione al sindaco
14/11/2018 - 16:25

ORTE - In vista del Consiglio comunale straordinario sull’Alta Velocità indetto alla stazione di Orte, il gruppo consiliare di Fratelli d’Italia ha presentato una specifica mozione al sindaco di Viterbo.

Opinione comune è che l’istituzione di una stazione di partenza ad Orte potrebbe consentire una netta crescita del territorio, in considerazione del fatto che ''l’interconnessione di Orte è più veloce e quindi più praticabile rispetto a quelle di Orvieto, Chiusi o Arezzo e grazie al collegamento ad Alta velocità Roma o Firenze saranno raggiungibili in brevissimo tempo.

Questo potrebbe avvicinare al treno i circa due milioni di turisti che visitano questi territori a cavallo fra l’Umbria la Toscana e il Lazio… Nell'immediato si potrebbe intervenire con una programmazione dei treni che possa permettere un miglior collegamento da e per Roma, così come per il Sud e Nord del paese utilizzando le infrastrutture esistenti e mettendo in sinergia i diversi tipi di treni''.

Per tali motivi Fratelli d’Italia invita il sindaco a: ''Perseguire insieme alla regione Lazio tutti gli atti necessari per riprogrammare una migliore distribuzione dei treni già presenti, in modo particolare da e su Roma… A farsi promotore presso le istituzioni dei territori interessati per coinvolgerli in una azione comune da intraprendere nei confronti dei soggetti deputati a tali scelte''.






Facebook Twitter Rss