ANNO 7 n° 291
Allegrini: Azione nazionale e la Destra ripartono da Rieti
Si è svolta l'assemblea regionale
13/02/2017 - 22:48

RIETI - Laura Allegrini a Rieti per l'assemblea regionale di Azione Nazionale e de La Destra. Una sala gremita ha accolto l’onorevole Francesco Storace e l’ex ministro e sindaco di Roma Gianni Alemanno. Tanti gli esponenti dei partiti del centro-destra, fra cui anche FI come pure i rappresentanti delle varie associazioni.

''Aver scelto Rieti come sede di questa assemblea – ha spiegato la Allegrini – ha una valenza forte, quella di trasmettere la rinascita di una destra, proprio da Rieti, un territorio ed una Provincia fortemente provate dal terremoto che ha provocato vittime e distruzione in termini umani, economici e sociali. Il 18 febbraio prossimo a Roma ci sarà il Congresso e di lì in poi cambieremo simbolo e nome per rinascere più forti ma una cosa è certa, la Destra sarà più che mai al fianco degli italiani e di chi ha subito il terremoto e sta subendo oltre tutto la beffa di una carenza assistenziale da parte delle Istituzioni''.

Storace ha ricordato la sua battaglia quando era presidente della Regione Lazio per tenere aperto ed efficiente l’ospedale di Amatrice:''Il diritto alla salute ed alle cure – ha detto Storace – è inalienabile ed i tagli drastici compiuti da chi è venuto dopo, lo hanno calpestato. Vogliamo rinascere come e più forti di prima per salvare l’Italia''.

 

Alemanno ha chiarito la posizione della Destra sulla Sovranita’ economica e sull’Immigrazione: “Nessuna autarchia economica ma semplicemente la valorizzazione dei nostril prodotti ed il recupero della nostra identita’ tramite l’Agricolo-Alimentare ed il Manifatturiero. Dobbiamo tutelare la nostra economia interna pur rimanendo in Europa. Solidarieta’ a tutti I popoli del mondo ma aiutandoli nei loro Paesi”.

“La Destra ha un passato importante – ha concluso la Allegrini - che non dobbiamo e non vogliamo dimenticare e che ci ha permesso di esprimere grandi personalita’ politiche ai vari livelli. Ora ci attende una nuova sfida impegnativa per essere di nuovo un ounto di riferimento per tutti gli Italiani”.






Facebook Twitter Rss