ANNO 9 n° 341
Alla decima giornata primo stop per la Stella Azzurra OrtoEtruria
01/12/2019 - 11:17

VITERBO - Si interrompe alla decima giornata, sul parquet romano della Petriana, l'imbattibilità della Stella Azzurra Viterbo, superata per 72-63 dalla squadra di coach Tonolli.

Una partita non bellissima da parte di entrambe le contendenti, nella quale i viterbesi hanno pagato a caro prezzo la scarsa precisione al tiro e soprattutto una difesa che raramente è stata all'altezza di quelle messe in campo nelle precedenti partite, nonché la pesante assenza di Rubinetti ancora infortunato.

La Petriana ha avuto invece il merito di giocare una gara di maggiore attenzione, limitando le palle perse e tirando con migliori percentuali.

Parte meglio la Stella con un Price dominante sotto le plance ed un Pebole chirurgico, che portano gli ospiti dopo 7' sul +9 (17-8), ma I capitolini reagiscono immediatamente con Ly-Lee e Giannini ed il 1* quarto si chiude sul 19-15 per i viterbesi. Nella seconda frazione, dopo 5' di punto a punto, Giannini impone la sua esperienza e con tre penetrazioni consecutive, sempre da sinistra, piazza un mini break e porta in vantaggio i suoi. La Stella risponde con Pebole e De Gregorio, ma penalizzata dai numerosi falli già addebitati a Price e Baldelli, chiude metà gara sotto di 4 (35-39).

Si riprende con i ragazzi di Fanciullo che tentano di riagganciare gli avversari ma Di Bello e Ly-Lee approfittano delle troppe palle perse dall'Ortoetruria e la Petriana si stacca nel punteggio, con De Gregorio che prima della terza sirena fissa con un 3/3 dalla carità il punteggio sul 58-49 per i padroni di casa.

Nell'ultima frazione la Petriana ne ha di più e controlla la gara, mentre la Stella Azzurra registra percentuali insufficienti da fuori (3 su 19) che le impediscono di tentare di rimettersi in partita e di impensierire i romani che chiudono il match sul 72-63, conquistando con merito la posta in palio.

Dopo nove belle vittorie consecutive arriva quindi il primo stop, peraltro anche salutare, perché permetterà ai biancostellati di capire gli errori commessi e la necessità di non abbassare mai la guardia mantenendo alti i ritmi di gioco, soprattutto con avversarie di grande qualità come la Petriana, team dotato di un ottimo roster e certa protagonista del campionato.

Nella Stella ancora Pebole il migliore, Giannini tra i romani. Si torna in campo domenica prossima al PalaMalè dove arriverà la Tiber, altra top del campionato, contro la quale servirà dunque un'Ortoetruria nella versione delle prime nove giornate.

PETRIANA ROMA 72: Di Bello 8, Rossetti 11, Giannini 21, Ly-Lee 17, Zoffoli 2, Dron 4, Greggi 2, Pinfildi ne, Abeja Ongolo 7, Nkot Nkot. Coach: A. Tonolli

STELLA AZZURRA VITERBO 63: Price 12, De Gregorio 8, Rogani 7, Navarra, Baldelli 5, Meroi 5, Pebole 22, Piazzolla, Casanova 4, Berto ne. Coach: U. Fanciullo; Ass.te U. Cardoni

Parziali: 15-19/ 24-16/ 19-14/ 14-14

Rimbalzi: Di Bello 9, Price e Pebole 8






Facebook Twitter Rss