ANNO 8 n° 141
Alessandria vincente al Rocchi
L'andata premia i piemontesi. I gialloblu dovranno dare tutto nella gara di ritorno
11/04/2018 - 17:54

VITERBO - Un match che parte equilibrato e che trova un sussulto solamente per i padroni di casa che, dopo cinque minuti, si portano davanti a Vannucchi con Elio Calderini che spara il pallone sulla difesa avversaria. Sono poche le occasioni degne di nota, massimo due, ed entrambe per i laziali. Simone Sini, su punizione, infatti, sfiora nuovamente il vantaggio.

Il match cambia solamente nei minuti finali del primo tempo quando, in occasione di un calcio di punizione battuto da Gonzales che sfiora il palo, l'arbitro non vede una gomitata di Nicco. Si accende un diverbio di qualche minuto che incattivisce la gara fino a portarla al goal dell'Alessandria firmato da Marconi. Calcio d'angolo di Gonzalez battuto in mezzo, Giosa fa da torre e Marconi non fallisce. Rinaldi sbaglia sulla marcatura e regala la gioia del goal al piemontese che esulta davanti alla telecamera. Non c'è recupero e si torna negli spogliatoi con gli uomini di Stefano Sottili sotto di un goal.

L'allenatore toscano medita i cambi e fa scaldare Atanasov che però non entra. Al nuovo ingresso in campo esce anche stavolta Vandeputte accompagnato da De Vito e Peverelli: entrano Sanè, De Sousa e Mosti. Ma il risultato non cambia e le due squadre continuano a darsi battaglia. Sfiora il pareggio Calderini che trova l'ottima parata di Vannucchi che però non trattiene: sulla ribattuta l'arbitro fischia il fuorigioco dei padroni di casa. Ma l'Alessandria non avverte la stanchezza e ogni pallone diventa pericoloso per Iannarilli.

La pioggia diventa incessante e il campo più pensante negli ultimi quindici minuti di gioco che vedono la Viterbese rischiare molto. Nei minuti finali, i laziali, si abbandonano all'idea di dover giocarsi tutto nella gara di ritorno in programma il 25 aprile al Moccagatta di Alessandria.





Facebook Twitter Rss