ANNO 8 n° 293
Al via la V Biennale d'Arte contemporanea
Dal 16 giugno apertura ufficiale delle sedi di Lubriano e Tolfa
13/06/2018 - 09:42

LUBRIANO - Dopo l'apertura ufficiale delle 6 sedi di Viterbo e le 7 di Orvieto, prendono il via le aperture ufficiali della Biennale d'Arte Contemporanea nelle sedi di Lubriano e Tolfa.

Come per tradizione saranno anche inaugurate le sezioni dedicate ai Premi Emergenti e Accademie, invitate a partecipare sul tema: ''Etruria tra Oriente ed Occidente: Segni, Simboli, Spiritualità dal passato verso un possibile futuro'', con la direzione artistica della presidente Laura Lucibello.

Un popolo, quello Etrusco ed una civiltà, tanto affascinante quanto complessa, ricco d'immaginario nei confronti dell'aldilà, ancora tutto da indagare, con le sue ''conoscenze'' e i suoi ''misteri'' ben gelosamente conservati e tramandati ai posteri, attraverso persone più evolute e degne di riceverli.

La sezione Concorsi che, in questa edizione, si svolge nelle sedi dislocate di Lubriano, con 11 grandi tele appese open air lungo il corso principale della cittadina, per gli Emergenti, e al Museo Civico di Tolfa dove i 16 giovani selezionati, provenienti dalle diverse Accademie nazionali, si confronteranno con 10 artisti differenti per generazione, linguaggi e percorsi professionali, sperimentazione linguistica ed estetica alla ricerca di linguaggi ulteriori e più contemporanei, ma tutti comunque attenti a non dimenticare mai i legami con la cultura del passato che sempre più sollecita ad approfondire la lettura del tempo attuale per immaginare un presente futuribile.

Sempre al Museo Civico di Tolfa è prevista la partecipazione straordinaria dell'Artista Vincenzo Eulisse con un'opera in scultura. ''Testimone e vivace interprete del panorama artistico e culturale degli ultimi 50 anni, voce provocatoria, dirige il passo nella sfida allo status quo e nella 'Missione di riflettere allo specchio gli sfaceli della storia umana'. Si ricordano fra le sue opere più provocatorie, per la Biennale d'Arte di Venezia del 1986, l'allestimento del Padiglione del Sudafrica in una vecchia macelleria dismessa dai cui ganci pendevano una dozzina di sculture di gesso annerite, da calchi dal vivo, che simulavano corpi umani torturati, vittime della crudeltà dell'apartheid'' (fonte web Concilio Europeo dell'Arte), temi quanto mai attuali.

Le inaugurazioni si terranno rispettivamente:

- Lubriano il giorno venerdì 15 giugno 2018, alle ore 17,30, appuntamento in Piazza Col di Lana

- Tolfa, Museo Civico, il giorno sabato 16 giugno 2018, alle ore 17,30

V Biennale d'Arte Contemporanea di Viterbo – Sezioni Emergenti e Accademie:

- da venerdì 15 giugno a domenica 30 settembre 2018

Lubriano gli Artisti: Lilli Ascoli Felici (poetessa), Marisa Bellini, Annalisa Canella, Daniela P. Cleo, Emanuela De Franceschi, L'Aura, Marco Perna, Jack Tuand, Paola Ventura, Françoise Weddigen

Tolfa gli Artisti: Vincenzo Eulisse e Giorgio Bisanti, Clara Calì, Cinzia Chiulli, Daniela Lai, Gioia Luci, Anna Scattareggia, Stefano Galardi, Ian Incoronato, Maddalena Mauri, Lorenzo Zanetti Polzi e gli studenti : Laura Affatato, Andrea Balducci, Giulia Busiol, Nicola Ciolfi, Giulia Civitelli, Romeo Chebac, Giulio Cosimi, elisa Delpero, Martina Donnini, Elena Manfrè, Lorenzo Mattioli, Laura Nardin, Manuel Negro, Alice Preto, Lorenzo Sbroiavacca, Federica Verlato.

Organizzazione: Apai, Associazione per la Promozione delle Arti in Italia.

Presidente e Direttore Artistico: Laura Lucibello.

Ufficio stampa Apai: info@apaiarte.it






Facebook Twitter Rss