ANNO 9 n° 230
Affido familiare, parte la formazione degli operatori
Troncarelli: ''La Regione è vicina ai minori in difficoltà''
07/02/2019 - 15:17

VITERBO - È iniziato questa mattina al WeGil di Roma il 'Percorso di specializzazione sui temi dell'affido e in generale sulla tutela dei minori per gli operatori dei servizi sociali e sociosanitari del Lazio', un progetto formativo organizzato dalla Regione Lazio, finalizzato a creare una rete istituzionale con tutti gli attori coinvolti nell'affido. Il progetto punta a mettere in luce le emergenze sociali che riguardano le famiglie e coinvolge oltre 100 addetti dei servizi territoriali, quelli che lavorano nel privato, e gli amministratori pubblici, ai quali saranno dedicati appositamente alcuni eventi con lo scopo di studiare insieme nuovi strumenti da utilizzare sui territori. Le iniziative si terranno nell'arco di un biennio, per chiudersi quindi nel 2020.

'Dal monitoraggio effettuato è emerso che continua ad aumentare il numero dei minori accolti nelle strutture. La Regione è impegnata a sostenere le famiglie attraverso il potenziamento dell'affido. Lo stesso Piano sociale regionale, da poco approvato, affronta il tema della prevenzione degli allontanamenti e la tutela dei più piccoli', commenta l'assessore alle Politiche sociali, Welfare ed Enti Locali Alessandra Troncarelli.

Nello specifico, la Regione ha elaborato una strategia organica per rispondere concretamente al bisogno dei minori. 'È infatti in fase di approvazione – spiega l'assessore Troncarelli - l'adozione di un Regolamento per l'affidamento familiare e stiamo inoltre lavorando per recepire le 'Linee di indirizzo nazionali per l'intervento con bambini e famiglie in situazione di vulnerabilità – promozione della genitorialità positiva'. L'amministrazione Zingaretti è sempre vicina al benessere delle famiglie e dei minori in difficoltà anche attraverso la qualità dei servizi di sostegno, quindi è stato avviato questo corso di specializzazione e aggiornamento, dedicato agli operatori dei servizi pubblici sull'affidamento familiare'.






Facebook Twitter Rss