ANNO 7 n° 290
Acquapendente, troppo arsenico nell'acqua
I valori sono superiori ai limiti di legge. Dichiarata la non potabilità
24/09/2017 - 14:07

ACQUAPENDENTE - II Sindaco di Acquapendente Dottor Angelo Ghinassi rende note nella mattinata di domenica due comunicazioni. La prima circa la potabilità delle acque viene inviata al Dirigente del Servizio Igiene, Alimenti Nutrizione – Acque potabile pubbliche Asl di Viterbo Dottor. C Barbetta ''Da molti giorni nel nostro Comune sono state emanate ordinanze circa la non potabilità delle acque perché i valori di fluoruri ed arsenico risultano superiori al limite di legge secondo le rilevazioni da Voi inviate. L'ultima comunicazione che ci è stata inviata risale al 12/09/2017 e riguarda unicamente l'arsenico e conferma (pur migliorando il dato precedente) una situazione di non potabilità con l'eccezione dell’acquedotti di Trevinano.

Sul valore dei fluoruri non abbiamo invece ricevuto ancora nessuna comunicazione. Vista la situazione di emergenza ci sembra non soddisfacente l'impegno del vostro Ufficio, che dovrebbe invece insieme al gestore del servizio attuare un costante monitoraggio ed una più pronta comunicazione. Ad aggravare la situazione di incertezza le voci ufficiose, riprese poi da articoli sulla stampa locale in cui si dice che i valori dell'arsenico sarebbero scesi al di sotto della soglia di legge. Si può ben capire come i Sindaci in questo momento siano in difficoltà nei confronti della popolazione non potendo dare risposte chiare, tra versioni ufficiali e versioni ufficiose. Vi chiediamo perciò di procedere con maggiore sollecitudine alle rilevazioni (fluoruri e arsenico) e di comunicare prontamente i referti ufficiali in modo da dare un'informazione chiara alla cittadinanza''.


loading...





Facebook Twitter Rss