ANNO 8 n° 346
Acquapendente, scatta l'ordinanza
di non potabilità dell'acqua
Valori dei fluoruri oltre i limiti, l'uso è consentito solo per l'igiene domestica
17/11/2018 - 15:58

ACQUAPENDENTE -  Acquapendente, scatta l'ordinanza di divieto per l'utilizzo dell'acqua. Il provvedimento del sindaco, firmato stamani, si rende necessario dopo la nota inviata ieri dall'Asl di Viterbo in base alla quale risulta che ''il campione di acqua destinato all'uso umano, prelevato presso la fontana pubblica di via Roma, ha un valore di parametri fluoruri superiore ai limiti previsti''.

L'ordinanza sindacale, con decorrenza immediata, vieta l'uso dell'acqua per la preparazione, cottura, reidratazione e ricostituzione degli alimenti; nonché per la preparazione delle bevende. È vietato, inoltre, l'impiego  da parte delle aziende alimentari. L'uso è consentito e limitato soltanto per le operazioni di igiene domestica, scarico w.c. e per gli impianti di riscaldamento. 







Facebook Twitter Rss