ANNO 10 n° 19
Acquapendente, Natale al Museo civico e diocesano
Mostre, degustazioni e iniziative per i bambini
06/12/2019 - 15:59

Da Giordano Sugaroni riceviamo e pubblichiamo.

ACQUAPENDENTE - Con una visita straordinaria alla pinacoteca del chiostro francescano inizieranno ufficialmente domenica 8 dicembre alle ore 10.00 gli eventi del contenitore culturale ''Apriamo le porte al Natale'' ideato appositamente dal direttore del Museo civico e diocesano di Acquapendente Andrea Alessi e gestito logisticamente dalla cooperativa l’Ape Regina.

Martedì 24 dalle ore 10.00 alle ore 12.00 evento ''Divertirsi, riciclando, lavoretti di natale per i bambini''. Giovedì 26 alla scoperta delle testimonianze del passato. Con dalle ore 10.00-12.00 / 15.00 – 17.00 visita alle carceri vescovili. Stessa location protagonista Domenica 29 don una squisita degustazione.

Il 2020 si aprirà il 6 gennaio con un percorso itinerante da Porta della Ripa a Porta Romana. Interessanti gli appuntamenti con le mostre che si protrarranno fino a martedì 31 dicembre. Presso il Palazzo Vescovile possibilità di visitare quella tematica con opere a spatola stratigrafica del Maestro Mario Salvo. Dal titolo ''Cromosintesi'' non è solo un progetto espositivo itinerante ma è il culmine, l’esito a cui l’artista giunge dopo moltissimi anni di esposizioni, ricerche e studi.

Presso le tre sedi museali (Palazzo Vescovile, Pinacoteca San Francesco, Torre Julia de Jacopo) visitabile la mostra ''Sindrome di Stendhal'' con opere di arte contemporanea realizzate da Tommaso Cascella, Lidia Bachis e Chiara Tommasi.






Facebook Twitter Rss