ANNO 9 n° 293
Acqua pubblica, il Tar ''congela'' il commissario
Accolto il ricorso del Comune di Farnese contro il passaggio a Talete. Se ne riparlerà il 15 ottobre
18/09/2019 - 11:14

FARNESE - Il Tar del Lazio sospende il commissario di Talete.

Il tribunale amministrativo ha accolto infatti il ricorso presentato dal Comune di Farnese ''congelando'' di fatto il commisariamento disposto dalla Regione. Quest'ultima, difronte alle resistenze dell'amministrazione comunale a entrare nella società idrica, aveva applicato i poteri sostitutivi nominando un commissario che avrebbe dovuto portare a compimento il passaggio del servizio a Talete.

Il Tar, rilevando la sussistenza dei requisiti di estrema gravità e urgenza, ha sospeso gli atti impugnati ma entrerà nel merito del ricorso il prossimo 15 ottobre. Oltre a Farnese arriveranno al Tar anche i ricorsi di altri 7 comuni. Il commissariamento riguarda infatti anche: Bagnoregio, Fabrica di Roma, Grotte di Castro, Monte Romano, Proceno, Ronciglione, Villa San Giovanni in Tuscia e Farnese.






Facebook Twitter Rss