ANNO 8 n° 200
A sostegno della città: le due tifoserie spingono le squadre verso la finale
23/04/2018 - 06:53

VITERBO - ''Il meglio deve ancora venire'', scrivono i tifosi dell'Alessandria già proiettati verso il ritorno della finale di coppa Italia. La viterbese, questa settimana, riposerà e avrà il tempo necessario per raccogliere la giusta concentrazione in vista del 25 aprile. C'è un goal da recuperare che ha portato i grigi alla vittoria nella prima battaglia andata in scena al Rocchi. C'è anche molto altro da recuperare per gli uomini di Stefano Sottili: l'impegno e la forma fisica.

Mancanze che hanno portato la squadra allo scontro con il presidente Piero Camilli disturbato dalla sconfitta contro il Cuneo. Mancano vittorie da troppo tempo, Arezzo a parte, e nulla più della sosta può essere utile a raccogliere le idee per rialzarsi. Ma non sarà facile: il Moccagatta si preannuncia pieno e sul web i tifosi piemontesi, un ''presente'' dopo l'altro si stanno rivelando piuttosto numerosi anche grazie alla festività.

Cornice di pubblico importante con una folta partecipazione proveniente anche dalla città dei Papi. ''Tutti insieme, con il cuore, niente è impossibile'' ribatte il pubblico gialloblu sui social. Due fazioni che si battono per la gloria della propria città oltre che per la valenza calcistica del trofeo.

Le rimonte di champions, quelle del calcio che conta ancor di più, hanno creato un certo entusiasmo anche per le tifoserie minori che sognano di tornare in città con una coppa tra le braccia. E si esprimono tramite il mondo del web per accrescere l'orgoglio cittadino. 





Facebook Twitter Rss