ANNO 8 n° 294
5 piazze e 2 chiostri, ''la cultura è un elemento imprescindibile''
Bartolacci presenta la manifestazione che si svolgerà dal 31 luglio al 5 agosto
14/07/2018 - 19:17

TUSCANIA  - ''Per il secondo anno abbiamo deciso di riproporre questa programmazione culturale con la collaborazione di Assotuscania. Una manifestazione che nasce da un'idea di Ennio Cavalli e che dalla prima edizione ha dato dei risultati molto importanti come qualità degli eventi e riscontro di pubblico''.

Con queste parole Fabio Bartolacci, sindaco di Tuscania, presenta ''Cinque piazze e due chiostri'' che dal 31 luglio al 5 agosto, si sposterà ogni giorno in luoghi suggestivi del paese proponendo eventi culturali che vedranno la partecipazione di grandi personaggi come Concita De Gregorio, Mimmo Locasciulli, Ottavia Fusco Squitieri, Lino Capolicchio e Pupi Avati.

''Quest'anno vogliamo migliorare ancora - prosegue Bartolacci - per questo abbiamo dato la nostra massima disponibilità ad Assotuscania. Un'associazione che sta dimostrando di essere composta da persone che amano questo territorio operando in diversi ambiti, ma che soprattutto sotto l'aspetto culturale crede nelle qualità del nostro patrimonio storico e artistico ed intende portare Tuscania all'attenzione nazionale''.

''Il livello degli artisti che saranno presenti in questa manifestazione -conclude il sindaco - dimostra che l'amministrazione ha investito e sta investendo nella cultura, un elemento imprescindibile considerando la storia del nostro paese e la bellezza dei suoi luoghi che cercheremo di esplorare idealmente attraverso questi spettacoli che, giorno dopo giorno, proporranno uno scenario diverso. Cinque piazze e due chiostri è solo una delle iniziative che animeranno l'estate tuscanese, ma ci aspettiamo che questo evento crescendo progressivamente riesca a diventare un appuntamento fisso anche nei prossimi anni''.







Facebook Twitter Rss