ANNO 7 n° 322
480 mila euro per Vulci dall'8 per mille
Il Presidente della Fondazione: ''Risultato per il futuro del parco''
16/10/2017 - 15:58

MONTALTO DI CASTRO - Il Comune di Montalto di Castro e Fondazione Vulci hanno ottenuto dalla quota dell'otto per mille dell'Irpef 2016, concernente gli interventi relativi alla conservazione dei beni culturali, l'importo di 481.326 euro. Un importante contributo a seguito di una richiesta tecnica dettagliata di finanziamento che il Comune ha inviato lo scorso anno per valorizzare il patrimonio dei beni storici-archeologici e ambientali che interessano il territorio di Montalto di Castro.

Il contributo, che vede in oggetto 'Messa in sicurezza e fruibilità anche per svantaggiati sensoriali e motori degli ultimi ritrovamenti archeologici e consolidamento delle emergenze storiche rinvenute nel Parco archeologico di Vulci nel Comune di Montalto di Castro (VT)', andrà ad ampliare e migliorare i progetti che Comune e Fondazione Vulci hanno stilato per completare gli interventi sia sotto il profilo archeologico che quello naturalistico. Tra gli interventi più importanti riportiamo l'abbattimento delle barriere architettoniche e delle barriere sensoriali-percettive; la messa in sicurezza della Tomba dei Soffitti Intagliati; lo stato di conservazione della Domus del Criptoportico; la riqualificazione della ricostruzione dell'Arco Onorario lungo il decumano e l'avvio di nuove campagne di scavo archeologiche. Una relazione tecnica di 25 pagine che illustra oltre 80 interventi di opere pubbliche di cui si vanno ad aggiungere al progetto 53.480 euro cofinanziati dal Comune di Montalto di Castro.

''Grazie al proficuo lavoro di Carlo Casi, direttore scientifico del Parco - dichiara il presidente di Fondazione Vulci Carmelo Messina - siamo riusciti a portare a casa un contributo molto importante. La relativa graduatoria ha visto Montalto di Castro, nel nome di Fondazione Vulci, classificarsi al primo posto nell'Italia centrale. È un primo passo verso il nostro obiettivo di liberare progressivamente il Comune da oneri che potrebbero essere assunti in altri settori altrettanto nobili. Ora stessa elargizione potrebbe avvenire per il 2018 a favore di Fondazione Vulci tramite il Comune di Ischia di Castro, nostro neo azionista''.

''Questo importante risultato per la graduatoria del Consiglio dei Ministri per l'assegnazione dell'8x1000, che vede il Parco di Vulci primo nel centro Italia - aggiunge l'assessore alla cultura Silvia Nardi - rappresenta un grande traguardo per Vulci e per il nostro territorio. Tale obiettivo risulterà essenziale come apporto finanziario per le future strategie di sviluppo da porre in essere''.

''Ringrazio il Presidente Paolo Gentiloni e il Consiglio dei Ministri - afferma il sindaco Sergio Caci - per la sensibilità dimostrata nel voler riconoscere questo importante contributo. Continueremo a sensibilizzare Governo e Regione Lazio, affinché riconoscano sempre di più il grande valore di Vulci e lo sforzo profuso dal Comune di Montalto di Castro''.







Facebook Twitter Rss