ANNO 10 n° 20
Viterbese-Lupa si gioca l'11 febbraio
Ma potrebbe slittare di 7 giorni
04/02/2015 - 02:00

di Tommaso Crocoli

VITERBO - Inizia a diradarsi la nebbia intorno a Lupa Castelli - Viterbese Castrense, sfida clou della ventunesima giornata del girone G di serie D. La data c'è: appuntamento allo stadio di Rocca Priora mercoledì 11 febbraio, ore 14.30. La comunicazione ufficiale è arrivata dalle Lega Nazionale Dilettanti, a seguito della richiesta di rinvio della squadra capitolina.

La capolista del girone ha infatti deciso di non rinunciare al suo under di punta, il centrocampista classe '96 Icardi, a ridosso del big match contro i ragazzi di Ferazzoli. Tutto risolto? Quasi. Perché sulla nuova data pende come una spada di Damocle la Rappresentativa Serie D, impegnata nella Viareggio Cup. In caso di passaggio del turno della squadra di mister Gentilini, scatterà infatti il nuovo rinvio della sfida, sempre per l'assenza del giovane Icardi tra le fila della Lupa. Un'ipotesi che da ieri si è fatta più concreta, visto l'esordio con vittoria della selezione dei dilettanti contro l'Empoli (2 a 1 il risultato finale, con doppietta di Sparacello).

Nell'eventualità di un secondo slittamento, le due prime forze del girone incrocerebbero i tacchetti mercoledì 18 febbraio, tre giorni dopo i rispettivi impegni della ventiduesima giornata, che vedrà i romani impegnati sul campo del Budoni e i gialloblu ospiti del Selargius di Zeman junior.

Restano ancora, invece, i dubbi sull'accessibilità del settore ospiti di Rocca Priora per il pubblico di fede gialloblu, pronto a invadere i Castelli nella partita che può decidere un campionato intero. Si attende il risultato del sopralluogo svolto lunedì pomeriggio dall'autorità competente. I tifosi hanno già fatto sapere che l'esodo avrà luogo in ogni caso, in barba alle ordinanze, per sostenere la squadra in un passaggio chiave della stagione.

Sulla preparazione della Viterbese si è abbattuto, in questi giorni, anche il maltempo. Ferazzoli ha preferito non rischiare infortuni e così è stata annullata l'amichevole in programma con gli juniores. Ieri la ripresa degli allenamenti al Rocchi con lavoro in palestra, da oggi al via una tre giorni alla SaS. Il tutto condito dal solito malumore per l'assenza di un campo in sintetico sul quale potersi testare con regolarità. Ma questa, purtroppo, ormai è regolare amministrazione.





Facebook Twitter Rss