ANNO 9 n° 259
SU VITERBOPOST.IT
La Viterbese che verrà
Camilli (che vende il Grosseto) prepara una squadra per vincere
09/05/2014 - 02:01

di Andrea Arena

E’ il momento di programmare. E anche se nel calcio di oggi la programmazione si fa – si dovrebbe fare – dodici mesi su dodici, per restare al passo coi tempi, per migliorarsi strada facendo, ecco che la Viterbese è già con la testa alla prossima stagione. La festa è archiviata, la conquista del campionato di Eccellenza pure, perché quello era il punto di partenza imprescindibile per il progetto Camilli. Una famiglia che non gioca soltanto per partecipare, ma per vincere. E così sarà anche l’anno prossimo, in una serie D che si annuncia come stracompetitiva – dopo che la riforma della Lega pro unica ha scaraventato tra i Dilettanti tantissime realtà professionistiche – e che profuma tanto del vecchio sapore dell’Interregionale di un tempo. Ma andiamo per gradi e vediamo quali saranno le novità in casa gialloblu, considerando sempre che il campionato di Eccellenza ancora non è finito (domenica si va a Villanova per la decima vittoria consecutiva).

NESSUN DOPPIO SALTO Qualcuno, con un pizzico di superficialità e forse ancora in preda ai fumi dell’alcol post promozione, l’ha buttata là: “Occhio, perché la Viterbese l’anno prossimo potrebbe trovarsi direttamente in Lega pro”. Balle.





Facebook Twitter Rss