ANNO 8 n° 290
Curriculì Curriculà
Irene Belfi e la sua nuova galleria del gioiello contemporaneo
di Beatrice Manocchio
22/04/2018 - 03:59

Irene Belfi è una ragazza di Civita Castellana da sempre amante dell'arte. Ha coltivato la sua passione studiando presso Arti Visive e Arte contemporanea alla Naba di Milano e presso Alchimia Contemporary Jewellery school a Firenze. La ragazza è una grande viaggiatrice e grazie ad uno scambio in Giappone e un'esperienza lavorativa in una delle più importanti gallerie del gioiello contemporaneo in Olanda, ha avuto la possibilità di scoprire diversi approcci all'arte completando il suo percorso formativo. La sua passione e l'amore per l'Italia l'hanno spinta ad aprire una galleria del gioiello contemporaneo a Milano inaugurata lo scorso 13 Aprile. Abbiamo avuto l'occasione di parlare con Irene la quale è stata molto disponibile.

Cosa ti affascina in particolar modo dell'arte contemporanea?

Per me è sempre stata una passione innata. Amo quando l'arte è estremamente concettuale ma comprensibile, quando è sfacciata ma delicata, amo i suoi mezzi di espressione e quello che riesce a comunicare in tutte le sue svariate forme.

Chi è il tuo idolo nell'ambito artistico?

Ce ne sono troppi ma senza dubbio uno dei miei preferiti è Constantin Brancusi con le sue sculture eteree e un’eleganza senza tempo.

Nel contemporaneo l'artista tedesco Wolfgang Laib e nel gioiello contemporaneo i grandi nomi come

Manfred Bischoff e l'approccio meraviglioso di Gred Rothmann.

Come ti senti a ventisei anni ad aver appena aperto una galleria di gioielli di arte contemporanea a Milano?

Per me è stato quasi un processo naturale, solo ora che siedo alla scrivania mi rendo conto di essere una ventiseienne alle prese con un vero e proprio business e it's very exciting!!

È una novità per la città di Milano e fino ad oggi, a soli cinque giorni dall'apertura, ho riscontrato un grande interesse ed entusiasmo da parte del pubblico…come inizio non è affatto male.

Perché hai scelto proprio i gioielli?

Se si è appassionati di arte che cosa c'è di più bello di poterla indossare?

Progetti futuri?

Negli ultimi giorni stanno nascendo molteplici idee tra collaborazioni e lavori all'estero, intanto si pianifica la nuova mostra di Giugno che proporrà il lavoro di due artisti stranieri.

Sempre nello stesso mese sarò in Svizzera per un progetto e poi vedremo cosa nascerà con il tempo…non vedo l'ora!

Un grande in bocca al lupo alla nostra cara Irene per un futuro brillante e pieno di sorprese.




Facebook Twitter Rss