ANNO 9 n° 20
Fashion Mood
Sopracciglia, ora
possiamo osare
di Leonetta Gentili
28/11/2016 - 02:01

di Leonetta Gentili

Uno dei trend che si è sviluppato negli ultimi anni è quello di avere sopracciglia molto folte, colorate e vistose. In opposizione alle famosissime ''ali di gabbiano'' che per molto tempo hanno spopolato sui nostri volti.

Le sopracciglia scure, piene e rilevanti hanno preso il sopravvento divenendo una vera e propria moda. Elemento essenziale per un look di tendenza, strumento indispensabile per un make up perfetto.

Per avere sopracciglia in primo piano, anzi in pieno viso è importante usare gli ''arnesi'' giusti. Da ombretti e pennelli fino a tecniche più invasive per coloro che le hanno rade e poco spesse.

E come ogni tendenza ha il proprio fascino, le sopracciglia hanno i propri strumenti per renderle uniche: henné, microblading e colorazione semi permanente sono solo alcune delle tecniche utilizzate per presentare le nostre sopracciglia come ''immortali''.

Un nome su tutte ha riportato in voga questa moda che ha ormai sostituito le finissime ed essenziali arcate, Cara Delevigne è stata un'eroina per tutte coloro che amano avere un sopracciglio folto e ben visibile.

L'ex top model ha saputo sfoggiare il suo sguardo magnetico e conquistarci tutte, è diventata un'icona per coloro che hanno voluto seguire le sue orme o per meglio dire le sue ''chiome sopraccigliari''.

Delineate, spessissime, che attirano sguardi e attenzioni, forse un tempo derise ma ora sempre più desiderate. E riecheggia nell'aria quel suo monociglio foltissimo e simbolico, quello stile unico, quell'immagine colma di arte ed espressione… Frida Kahlo.

Pittrice messicana dei primi anni del Novecento, il suo nome rimbomba ancora oggi come sinonimo di fascino e immortalità.

Impossibile non ricollegare questa tendenza al suo essere, al suo eterno colore, a quelle sopracciglia folte e spesse, a quelle guance perfezionate da tocchi di fard e alle sue labbra cariche di un rosso vivace e intenso.

Diverse mostre le hanno reso omaggio nel corso degli ultimi anni per ricordare una personalità forte e unica, una bellezza non comune ma molto apprezzata, un look fascinoso e fuori da ogni schema.

Per citare la sua arte, i suoi autoritratti e la sua personalità molte di noi oggi richiamano diversi dei suoi tratti distintivi che risuonano come essenza di un immaginario tipicamente esotico e antico, ma nello stesso tempo si travestono di ispirazione contemporanea.

Forme sensuali, selvagge e intense sono le istruzioni da dare alle nostre sopracciglia, possiamo prendere spunto dall'arte di Frida Kahlo, dal look di Cara Delevigne o dalla folta arcata della neo modella Natalia Castellar, ma in ogni caso possiamo ''alzare lo sguardo'' e osare.







Facebook Twitter Rss