ANNO 9 n° 291
Foto precedente
Viterbo ricorda Cuzzoli e Cortellessa
Questa mattina la cerimonia in memoria dei due carabinieri caduti sotto i colpi del terroristi l'11 agosto 1980

 

di Massimiliano Vismara

VITERBO - L'11 agosto del 1980 a Ponte di Cetti cadevano sotto i colpi di tre terroristi il maresciallo Pietro Cuzzoli e l’appuntato Ippolito Cortellessa. Questa mattina, come si ripete ogni 11 agosto da quel triste giorno, l'arma dei carabinieri e le massime autorità civili e militari hanno ricordato i due eroici militari scomparsi nell'adempimento del proprio dovere. La cerimonia è iniziata alle 9 con una solenne messa celebrata nella piccola cappella di Pian di tortora ed è culminata con la deposizione di una corona sotto la lapide posta a perenne ricordo del sacrificio dei due carabinieri.

Alla presenza del comandante della legione carabinieri Lazio, generale Marco Minicucci, del comandante provinciale Giuseppe Palma, del prefetto Giovanni Bruno e dei familiari di Cuzzoli e Cortellessa, il serto di alloro è sfilato davanti al picchetto d'onore schierato sul piazzale dove allora avvenne la tragedia, per poi essere deposto ai piedi della lapide posta a imperituro ricordo del loro sacrificio.

Alla cerimonia inoltre hanno partecipato anche le associazioni di ex combattenti e i rappresentanti di tutte le forze di polizia. CLICCA QUI PER VEDERE TUTTE LE FOTO




Facebook Twitter Rss