ANNO 8 n° 229
Foto successiva
Viterbese a valanga. Mister Lopez: ''Godiamoci il momento''
I gialloblù conquistano il turno di Marassi: ''Difficile, ma ce la giochiamo''

VITERBO - (f.c.) E' una Viterbese bella da vedere, è una Viterbese che sa come ripagare i tifosi accorsi fino ad Ascoli. La vittoria con il Rende non è stata una coincidenza e quella con i marchigiani è più che meritata. Lo dice anche De Vito, difensore gialloblù presente in mix zone: ''Siamo stati bravi e abbiamo fatto quello che è nelle nostre caratteristiche: ci siamo aiutati e abbiamo sfruttato le occasioni. Sappiamo che con la Sampdoria è difficile, ma dobbiamo giocarcela''.

Una squadra che ha mostrato di essersi amalgamata bene: ''Il mister ci ha mostrato subito quello che vuole - continua il giocatore - ovvero cercare sempre la superiorità numerica dietro ed essere aggressivi sul portatore di palla. Stiamo lavorando ed è presto per dare dei giudizi perchè abbiamo solo tre settimane di lavoro nelle gambe''.

Soddisfatto anche mister Giovanni Lopez: ''Sinceramente non mi aspettavo questo risultato e questa prestazione, temevo la squadra di serie B ma devo dire che ce la siamo giocata proprio bene. Ora ci godiamo il momento e la partita con una squadra di serie A senza dimenticare il fatto che noi dobbiamo giocare un altro tipo di campionato. L'Ascoli? non posso commentare perchè non la conosco bene, ma è pur sempre calcio d'agosto e lascia il tempo che trova''.

Per i marchigiani, invece, ha commentato il direttore generale Lovato, in assenza del presidente Pulcinelli che è partito a match finito: ''I segnali che avevamo avuto durante il ritiro non erano questi. Al 'Del Duca' c'era una grande spinta di pubbllico e non abbbiamo avuto abbastanza personalità. Era la prima dell'anno e sapevamo sarebbe stata difficile perchè abbiamo iniziato da poco, sapevamo delle difficoltà ma non ci aspettavamo una partita così. Ci serve per capire i punti critici: Pulcinelli mi ha chiesto di ringraziare la curva''.



Facebook Twitter Rss