ANNO 9 n° 326
Foto precedente
Foto successiva
Viterbese, scelto il nuovo tecnico: è Andrea Chiappini
Sostituirà il dimissionario Solimina

VITERBO - (d.s.) Ormai è questione di ore. La scelta della Viterbese per la guida tecnica è caduta su Andrea Chiappini. La famiglia Camilli dopo le dimiissioni di Claudio Solimina in seguito alle cinque sberle subite dal Grifone Monteverde, i contatti con gli allenatori sono diventati molto fitti. In molti sono offerti, ma il nome in cima alla lista è quello di Chiappini, che lo scorso anno allenava la formazione Primavera del Grosseto. Mnaca solo la firma del tecnico pontino, che arriverà domani. Ma Chiappini ha anche lavorato a Viterbo nella stagione di C2 2005/2006 subentrando alla terza giornata a Carlo Perrone. Era la Viterbese di Bussi,  Bordacconi e del presidente Pecorelli, quella che terminò il campionato a due punti dai play off.

Chiappini, nato a Latina nel 1961, ha iniziato la sua carriera a Tertracina prima di spioccare il volo: nel suo curriculum Latina, Tivoli, Melfi (con cui vinse il campionato di serie D nel 2003), Savoia (è sua la Coppa Italia), Viterbese, Lanciano, Paganese, Pescina. Quindi il salto nel calcio giovanile: con Siena e Grosseto. Chiappini porta con sé in valigia il 4-4-2: allenatore preparato le cui squadre non sono appariscenti ma molto organizzate. Conosce bene l'ambiente e ha lasciato un ottimo ricordo dopo i 53 punti conquistati 8 anni fa.

Tantissime le telefonate che sono giunte alla famiglia Camilli: Chiappini avrebbe superato la concorrenza di Pino Petrelli (in tribuna a Roma), Leonardo Menichini e Sergio Pirozzi (cher non si è lasciato bene con la società). Non percorribili le strade di Statuto e Cuccureddu perchè hanno già allenato proprio in Maremma.



Facebook Twitter Rss