ANNO 9 n° 345
Viterbese, ogni punto è oro per i play off
Per i laziali è fondamentale racimolare punti: al Rocchi arriva la Cavese

di Francesca Cuccuini

VITERBO - Dopo il pareggio raggiunto per un soffio contro il Catanzaro, la Viterbese, scende di nuovo in campo. Si torna al ritmo di partite degli ultimi mesi: una ogni tre giorni. Di buono c'è che Alessandro Polidori e Davide Luppi hanno recuperato dagli infortuni che li hanno tenuti in tribuna per qualche giornata. Si attende ancora Simone Sini, ma si riabbraccia Andrea Coda che era rimasto fuori per squalifica come Nghissh Bismark.

All'andata di Cava de' Tirreni si registrò una rimonta, proprio come è stato con i Siciliani. All'ottantaduesimo ci pensò Davide Luppi a ristabilire le distanze e regalare almeno un punto ai compagni. Gli uomini di Modica, attualmente, sono scesi in 14esima posizione di classifica: 9 vittorie, 13 pareggi e 10 sconfitte per un totale di 40 punti, ancora 4 dalla zona play off.

Per la Viterbese, invece, è fondamentale non perdere in questo momento. In un mucchio di squadre concentrate in poche posizioni, ogni punto è fondamentale. Soprattutto ora che le partite da recuperare stanno per essere smaltite. E, oggettivamente, un buon cammino aiuta anche il morale in vista della finale di coppa Italia che non sarà una passeggiata.

“In questo momento tutte le gare sono cruciali, a prescindere che siano partite di campionato o che siano di coppa - afferma mister Calabro -. Questi sono match dove fare punti è veramente fondamentale e dove dobbiamo usare al meglio le nostre energie. Infatti, le enormi risorse che sprechiamo nell’arco di una gara devono essere concretizzate e usate al meglio per fare punti. Spendiamo molto, ci mettiamo impegno e fare questo ogni tre giorni non è semplice. Dobbiamo pretendere di avvalorare i nostri sforzi con i tre punti, specie in una gara di recupero che può farci mettere punti pesanti in classifica. La gara di domani è una partita contro una squadra pimpante e che corre molto, una compagine che fa delle ripartenze la sua prerogativa migliore e, quindi, c’è da stare attenti a non metterli nelle condizioni di esprimere al meglio il loro gioco”

Elenco dei convocati: Artioli Filippo, Atanasov Zhivko, Bertollini Luca, Bismark Ngissah, Cenciarelli Diego, Coda Andrea, Coppola Fausto, Damiani Samuele, Demba Thiam, De Giorgi Francesco, Del Prete Cristian, Luppi Davide, Mignanelli Daniele, Milillo Alessio, Molinaro Salvatore, Pacilli Mario, Palermo Simone, Polidori Alessandro, Sparandeo Luca, Tsonev Radoslav, Valentini Alex, Vandeputte Jari, Zerbin Alessio



Facebook Twitter Rss