ANNO 7 n° 351
Via Garbini e area delle Fortezze, ecco i bandi
per la riqualificazione
Più di un milione di euro per il rilancio e la valorizzazione delle due zone

VITERBO - Via Garbini e area delle Fortezze, arriva il primo passo per la riqualificazione. Come già annunciato dall'assessore Alvaro Ricci nel giugno scorso, sono state pubblicati due importanti bandi di gara per il rilancio e la valorizzazione della città di Viterbo. Il primo riguarda l'ammodernamento dell'area delle Fortezze e di via dell'Abate; il secondo, il risanamento e il restyling dell'asse viario di collegamento alla zona artigianale e commerciale della città dei papi.

''Per realizzare questi importanti interventi – aveva spiegato Ricci – utilizzeremo il contributo statale di 3 milioni di euro per il completamento dell'aeroporto civile. L'aeroporto non si farà, ma abbiamo fatto di tutto per non perdere i finanziamenti e ci siamo riusciti, mettendoli al servizio della città e dei suoi abitanti. Per migliorare la città e le condizioni di vita di tutti. E credo che questo sia il migliore dei risultati. Non perdere un finanziamento e metterlo a disposizione della nostra città''.

''Verrà fortemente migliorata la viabilità che collega la città con la sua area commerciale (via Garbini) - aveva aggiunto l'assessore - avviando un nuovo percorso di sviluppo e integrazione per la zona artigianale del Poggino. Verrà inoltre riqualificata l'intera area delle Fortezze, altro punto strategico di accesso al centro storico per il turista che entra da Viterbo sud. Nell'ambito dell'intervento sarà realizzata anche un'area camper, della quale la città ne era sprovvista, garantendo così anche questo tipo di turismo''.

Vediamo nel dettaglio i due bandi.

Lavori di risanamento e riqualificazione dell'asse viario di collegamento alla zona artigianale e commerciale di Viterbo

L'intervento andrà a riqualificare un quadrante della città a valenza prettamente commerciale, artiginale e sede di servizi operanti nel settore terziario, rientrando quindi nel novero degli interventi atti a riqualificare la città in tema di trasporti e di mobilità, veicolare e pedonale, con potenziali risvolti nel campo ambientale. Il fulcro dell'intervento sarà la riqualificazione di via Iginio Garbini, asse portante della viabilità in uscita dal centro storico verso la parte nord della città e quindi anche verso la zona industriale/artigianale del Poggino, sede di numerose attività produttive del capoluogo.

A corollario di tale riqualificazione si è pensato di provvedere al risanamento stradale di vie e piazze di immissione/emissione a via Garbini, ma di importanza non meno rilevante in quanto utilizzate come bypass per la circolazione fortemente trafficata nelle ore di punta della giornata. In particolare, saranno interessate dagli interventi in progetto le seguenti vie e piazze: Tratto di Piazzale Gramsci, Via Polidori, Via Gargana e Via Villanova.

In un quadro generale si effettueranno i seguenti interventi: scarifica di tratti di pavimentazione ammalorata, con spessori che variano a seconda del deterioramento, successiva bonifica del sottofondo e conseguente stesura di conglomerato bituminoso. Nello specifico si provvederà alla riqualificazione di alcune aree perimetrali della sede stradale di via Garbini, con la realizzazione di marciapiedi e messa a dimora di essenze arboree alla stregua di un viale alberato, al risanamento dei marciapiedi esistenti mediante demolizione dei tratti ammalorati e realizzazione di un nuovo marciapiede con la messa a dimora di alberature.

Costo dell'opera: 567.486,37 euro. La gara sarà a procedura aperta e l'appalto verrà aggiudicato mediante ribasso sull'importo complessivo al netto degli oneri per la sicurezza. Termine per concludere i lavori: 180 giorni naturali e consecutivi. Il termine di scadenza per la presentazione delle offerte in Comune è il 31 ottobre, alle ore 12.

Lavori di riqualificazione dell'area delle Fortezze e via dell'Abate - 1° stralcio - Sistemazione pavimentazione

L'intervento andrà a riqualificare un quadrante della città a valenza prettamente turistica. Verranno riqualificati due parcheggi: uno in via delle Fortezze, nel quale verrà eseguita una regolamentazione della sosta con delimitazioni degli stalli e creazioni di aree verdi e marciapiedi; il secondo è quello delle ex case minime, dove verrà creata un'area adibita alla sosta dei camper in quanto da qui, tramite un breve percorso pedonale/ciclabile, si potrà usufruire dei nuovi ascensori di Valle Faul.

Il fulcro dell'intervento sarà la riqualificazione dei due parcheggi tramite la delimitazione delle aree di sosta, con la messa in opera di cigli in peperino per la delimitazione degli spazi, e la realizzazione di aiuole ed aree verdi. Inoltre, verranno realizzati dei nuovi marciapiedi e risanati quelli esistenti. A corollario di tale riqualificazione si è pensato di provvedere al risanamento stradale delle vie e piazze di immissione/emissione al parcheggio, nonché di quelle immediatamente adiacenti che si presentano ammalorate.

In particolare saranno interessate dagli interventi in progetto le seguenti vie e piazze: Tratto di Via delle Fortezze, Via Salicicchia, tratto di Via Vico Squarano, Via F.Boccacci, Via Corrado Alvaro, tratto Via Castello Vetulonia, tratto Via Castello di Fano, Via S.Maria in Silice e Piazza dei Castelli. Dal punto di vista tecnico le lavorazioni previste saranno le seguenti: scarifica di tratti di pavimentazione ammalorata con spessori che variano a seconda del deterioramento, bonifica del sottofondo con conseguente stesura di conglomerato bituminoso e successiva segnaletica stradale.

Costo dell'opera: 675.560,13 euro. La gara sarà a procedura aperta e l'appalto verrà aggiudicato mediante ribasso sull'importo complessivo al netto degli oneri per la sicurezza. Termine per concludere i lavori: 180 giorni naturali e consecutivi. Il termine di scadenza per la presentazione dell’offerte in Comune è il 7 novembre, alle ore 12.




Facebook Twitter Rss