ANNO 9 n° 293
Foto precedente
Via Cattaneo, inutilizzabile l'unico parco per bambini disabili
Ciambella (Pd) : ''Situazione segnalata da tempo, ma il Comune non fa niente''

Da Luisa Ciambella (capogruppo Pd al Comune di Viterbo) riceviamo e pubblichiamo.

VITERBO - La situazione dei parchi giochi a Viterbo è sotto gli occhi di tutti. Ad un anno dall’insediamento della giunta Arena nulla è stato fatto, ancor peggio nulla è stato salvaguardato. In tutto il comune si riscontrano parchi giochi pericolanti e a volte letteralmente sepolti dalla vegetazione. Un tema che ci è particolarmente caro, ma che non ha mai riscontrato la sensibilità dell’attuale giunta.

Tempo addietro ho presentato un’interrogazione al sindaco Arena e all’assessore Contardo con delega al verde, sulla problematica dei parchi gioco con un riferimento particolare al parco di via Carlo Cattaneo, l’unico spazio della città attrezzato con un’altalena per bambini speciali. L’altalena speciale fu regalata alla passata amministrazione dalle associazioni ''Patria'' dei marescialli dell’Esercito. Oggi verte in un totale stato di abbandono, inutilizzabile.

Nella passata consiliatura ci eravamo impegnati, non senza difficoltà, a destinare ben 120.000,00 per l’acquisto di giochi e arredi per i parchi di Viterbo e frazioni soldi che sono finiti nelle casse del comune anch’essi inutilizzati dall’attuale giunta. L’idea originale era quello di destinare una parte delle risorse per la realizzazione di un parco giochi per bambini speciali. Questa linea distintiva in direzione del sociale non ha riscontrato la sensibilità del sindaco Arena, troppo interessato alla propria sopravvivenza politica.

E’ passato più di un mese dalla denuncia fatta in consiglio comunale e quotidianamente da più parti arrivano le lamentele della cittadinanza per l’incuria che caratterizza la gestione della città ma nessuna risposta adeguata è arrivata. La cittadinanza è stanca.




Facebook Twitter Rss