ANNO 9 n° 321
Vallerano, in settanta alla ''Marcia del ricordo''
La campionessa Giuliana Salce: ''Orgogliosa di aver partecipato come testimonial''

VALLERANO - Adesione sentita e commossa a Vallerano per la prima edizione della ''Marcia del ricordo'', organizzata da quattro comuni (Canepina, Caprarola, Vallerano e Vignanello) e da EcoItaliaSolidale al fine di ricordare quei figli che non ci sono più, ragazzi prematuramente scomparsi nel circondario. Settanta persone hanno partecipato alla camminata di cinque chilometri (partenza dal campo sportivo ''Emiliano Morelli'', giro di boa a Palazzo Ruspoli e ritorno al punto di partenza), preceduti nella scarpinata dalla campionessa del mondo di marcia Giuliana Salce, testimonial dell'evento, che ha percorso il tragitto (vera e propria cronoscalata) in 36'01', tempo che rappresenta, essendo la prima edizione, la miglior prestazione mondiale sul percorso.

Presenti al successivo momento istituzionale – concluso con un lancio di palloncini bianchi biodegradabili lasciati volare dai pulcini della Polisportiva Monti Cimini – i sindaci di Vallerano e Canepina Aldo Moneta e Adelio Gregori, e gli assessori di Vignanello e Caprarola Silvia Agostini, Cristina Ziaco e Barbara Mastrogiovanni, oltre al presidente di EcoItaliaSolidale Piergiorgio Benvenuti e a uno dei due fondatori della Polisportiva Monti Cimini Gianni Patrizi.

''Sono orgogliosa di aver partecipato come testimonial a questa iniziativa – ha dichiarato Giuliana Salce al termine della sua prestazione – e ringrazio le Giunte locali per aver immediatamente aderito al progetto. Invito tutti a partecipare alle prossime edizioni non tanto per star bene con se stessi, in salute, perché camminare fa bene, quanto per lo scopo principale, ovvero il ricordare i ragazzi e le ragazze di queste zone che non ci sono più''.

Il sindaco di Vallerano, Gregori, ha omaggiato la campionessa e il presidente di EcoItaliaSolidale con prodotti del luogo, mentre Gianni Patrizi ha consegnato a Piergiorgio Benvenuti un gagliardetto del club, con l'augurio che possa diventare uno dei tifosi della squadra di calcio, che partecipa al campionato di Eccellenza. Sincero e simpatico anche il momento della consegna di un chilo di lumache offerte dall'allevamento ''La Scia'' di Vasanello a una concorrente, scelta a caso dal presentatore del momento istituzionale, Massimiliano Morelli, fra i promotori dell'iniziativa stessa.




Facebook Twitter Rss