ANNO 9 n° 345
''Un nuovo ostacolo alla raccolta differenziata''
M5S: ''Vetralla fanalino di coda e bersaglio di conferimenti impropri''

VETRALLA - ''La scorsa settimana l'assessore, nonché vicesindaco, Tosini ha rilasciato alla stampa alcune delle risposte alle domande che avevamo chiesto, qualche giorno prima, in Consiglio Comunale e alle quali nessuno sapeva rispondere.

È deprimente la mancata coordinazione della Giunta Coppari. Il consiglio del 6 giugno si è aperto proprio con la comunicazione della vicesindaco sulla situazione dell'appalto rifiuti, questo perché, sempre sui quotidiani locali, era stato pubblicato un articolo che anticipava le informazioni e di questo si scusa per non aver dato precedenza al consiglio. In questo annuncio veniva spiegato che la ditta vincitrice dell'appalto aveva ritirato il concordato procedendo con la liquidazione e bloccando di fatto l'evolversi dell'appalto stesso.

Le informazioni dettagliate sarebbero state comunicate al successivo Consiglio Comunale in programma per la settimana seguente.

Purtroppo la vicesindaco non si è presentata e nessuno ha saputo rispondere alle nostre richieste di delucidazione. Né il Sindaco o gli altri assessori avevano alcuna informazione.

È sconfortante toccare con mano la disorganizzazione della Giunta, basta che si assenti un componente e gli altri non sanno. Ancor più grave che non sappia nulla il primo cittadino.

Magicamente sui giornali esce un nuovo articolo, alla faccia del consiglio che dovrebbe essere il primo ad essere informato. Il problema è che tale comunicato non spiega nulla di quello che tutti aspettiamo di sapere: quando vedremo il nuovo sistema di raccolta per il quale noi cittadini abbiamo già pagato profumatamente?

Viene accennato solo della liquidazione allarmando lavoratori e fornitori senza dettagli.

Aspettiamo tutti ancora di capire qual'è il piano B di questa giunta (ammesso che esista), come reagiranno a questo nuovo ostacolo nel settore rifiuti. Un progetto partito dalla precedente Giunta Aquilani che, in tutti questi anni, nonostante le ripetute promesse, non sono riusciti a sbloccare.

Dopo aver perso tempo con tentativi maldestri di ritiro dell'appalto e un anno di impasse per l'organizzazione degli uffici, ora le difficoltà dell'azienda portano la nostra Vetralla a rimanere fanalino di coda per la raccolta differenziata e bersaglio di tutto il circondario per conferimenti impropri. Tanti piccoli passi intanto potevano essere compiuti che avrebbero mitigato gli effetti, ma nulla è progredito nell'attesa di questo fantomatico appalto nuovo che ancora non arriverà.

Noi cittadini continuiamo a pagare, profumatamente, un servizio che di profumato non ha nulla''.

Movimento 5 Stelle Vetralla




Facebook Twitter Rss