ANNO 9 n° 258
Ufficio in casa: come organizzarlo al meglio

Oggi sono sempre di più i liberi professionisti che lavorano da casa, ma per farlo nel modo giusto è indispensabile avere un ufficio che sia ordinato e completo. Si tende spesso a sottovalutare questo aspetto, eppure avere una scrivania disordinata può compromettere notevolmente la resa sul lavoro ed esistono diversi studi che lo dimostrano. Se vogliamo essere efficienti e fare meno fatica, dobbiamo cercare di organizzare la nostra postazione nel migliore dei modi, anche se lavoriamo nell'ufficio di casa.

Una stanza apposita per l'ufficio

In molti pensano di poter lavorare in qualsiasi stanza della casa, eppure le distrazioni sono davvero tantissime ed è indispensabile cercare di ridurle al minimo per evitare inutili perdite di tempo. Se ne avete la possibilità quindi, la cosa ideale sarebbe dedicare una stanza della casa all'ufficio. In questo modo sarete sicuri di tenere lontane tutte le fonti di distrazione e potrete organizzare la vostra postazione al meglio.

Acquistare cancelleria ed accessori

Una volta che avrete trovato l'ambiente perfetto per mettere la scrivania, dovete preoccuparvi di acquistare accessori e cancelleria per ufficio in modo da avere tutto ciò che vi occorre sempre a portata di mano. Fogli di carta, block notes, penne, matite, evidenziatori, post it, ma anche raccoglitori e portadocumenti che sono indispensabili per tenere in ordine la postazione ed evitare di perdere qualcosa. Naturalmente, gli accessori indispensabili per l'ufficio sono molti ma dipende dal tipo di attività che svolgete. Quelli che abbiamo nominato sono gli indispensabili, ma ce ne sono molti altri che si rivelano utili per una scrivania sempre in ordine e funzionale al massimo.

Eliminare ogni fonte di distrazione

Se gli accessori e la cancelleria sono indispensabili nel proprio ufficio casalingo, ci sono tantissime altre cose che non lo sono e che anzi, rischiano di farvi perdere moltissimo tempo. Per aumentare al massimo la produttività sarebbe sempre meglio eliminare dalla stanza tutto quello che è superfluo per il vostro lavoro. Televisore, specchi, giochi, libri che non hanno nulla a che vedere con la vostra attività e via dicendo sono solo fonti di distrazione che prima o poi vi capiterebbe di osservare senza un motivo. Meno cose ci sono che possono distogliere la vostra attenzione dall'attività che state svolgendo e meglio è, quindi via tutto il superfluo.

La stampante: uno strumento utile per chi lavora da casa

Tra gli strumenti che potrebbero rivelarsi molto utili per chi lavora da casa troviamo la stampante, che al giorno d'oggi è indispensabile in diverse occasioni. Se infatti dello scanner si può fare a meno grazie alla varie applicazioni per smartphone, senza una stampante anche solo inviare una fattura con marca ad bollo sarebbe impossibile. Un libero professionista potrebbe avere la necessità di acquistarla e se questo dovesse accadere, conviene sempre optare per delle cartucce compatibili perché le originali costano un occhio della testa.

La sedia da ufficio: un elemento da non sottovalutare

La sedia da ufficio deve essere necessariamente ergonomica e comoda. Questo è un elemento che non conviene mai sottovalutare perché trascorrendo molte ore seduti ad una scrivania si rischiano problemi di postura e mal di schiena davvero terribili.

 




Facebook Twitter Rss