ANNO 8 n° 294
Teatro Fita XXIII premio città di Viterbo, su il sipario
Il 14 ottobre alle 18 all'Auditorium Unitus

VITERBO - Festival Teatro FITA XXIII Premio Città di Viterbo, su il sipario. Domenica 14 ottobre alle 18, all'interno dell'Auditorium dell'Università degli Studi della Tuscia (Santa Maria in Gradi, ingresso via Sabotino), andrà in scena la commedia Matrimonio... gioie e dolori, interpretata dal Teatro Popolare di Tarquinia, per la regia di Vittorio Sensi e con l’adattamento del testo di Annibale Izzo. Un giovane decide di divorziare da sua moglie, donna troppo remissiva, a causa del carattere impossibile della suocera. Qualche tempo dopo convola a nozze con la figlia di un anziano vedovo che, nonostante l'età, non disdegna le conquiste amorose. Durante una delle sue romantiche avventure si lascia irretire dalle grazie di una donna divorziata e, di nascosto dalla figlia e dal genero, si risposa. Dinanzi all'identità della sua nuova suocera, tra gag comiche, giochi di parola ed equivoci paradossali, non gli resterà che correre ai ripari. La stagione 2018 è stata presentata lo scorso 9 ottobre a Palazzo dei Priori, alla presenza del sindaco Giovanni Maria Arena, del presidente provinciale FITA Bruno Mencarelli e regionale Andrea Serafini. Alla conferenza è intervenuta anche Francesca Mencaroni, figlia di Francesco Mencaroni, a cui e dedicato il festival.

 

Info biglietti: intero 10 euro, ridotto 8 euro, soci Fita 6 euro. Info e prenotazioni: 333 3411866.




Facebook Twitter Rss