ANNO 9 n° 321
''Talete, Bossola venga in commissione a riferire''
Luisa Ciambella (Pd): ''Rincaro bollette, ingresso privati, dipendenti, Comuni commissariati: c'è molto da chiarire''

Da Luisa Ciambella* riceviamo e pubblichiamo.

VITERBO - Ho provveduto a depositare insieme ai colleghi Letizia Chiatti, del gruppo Viterbo 2020, e Massimo Erbetti, del Movimento 5 Stelle, una richiesta di audizione urgente in quinta commissione per il presidente di Talete Andrea Bossola insieme al sindaco di Viterbo, Giovanni Arena e il suo Assessore alla Partecipate e al Presidente di Ato, nonché presidente della Provincia di Viterbo, Pietro Nocchi.

Un'audizione importante per avere rassicurazioni e delucidazioni circa le dichiarazioni fatte dallo stesso Bossola e riportate dalla stampa e capire lo stato dell'arte del fondo Arera, il motivo per cui a fine anno scorso era stato votato il rincaro delle bollette dell'acqua. Inoltre, per avere chiarimenti circa la ricapitalizzazione dei comuni, si parla di 40 milioni di euro. Chiarimenti rispetto all'eventuale ingresso dei privati alla luce del referendum che si è tenuto tempo addietro dove la volontà popolare si è pronunciata a favore dell'acqua come bene pubblico. Avere chiarificazioni circa la situazione dei Comuni commissariati e sul loro ricorso accolto recentemente dal Tar. Inoltre, sapere in che stato di salute versa Talete a partire dalla situazione dei dipendenti, che lo scorso agosto si sono visti congelare lo stipendio. E molto altro avremo modo di chiedere agli auditi circa un bene prezioso e fondamentale quale è l'acqua, che per noi deve rimanere pubblica.

Ho chiesto all'assessore Enrico Contardo di fare quanto prima nelle tempistiche, riscontrando la sua volontà di effettuare l'audizione al presidente di Talete che probabilmente si terrà il 18 ottobre. Ma ho sottolineato che avere solo Bossola, senza il presidente dell'Ato, senza il Sindaco e l'assessore alle Partecipate sarebbe un lavoro parziale. C'è bisogno della presenza di tutti gli attori coinvolti, per capire fino infondo quale deve essere e quale può essere in questa provincia il futuro di un bene fondamentale, quale è l'acqua.

*Capogruppo Pd Comune di Viterbo




Facebook Twitter Rss