ANNO 9 n° 321
Stefano Ubertini: ''Sarò il rettore di tutti''
Ruggieri: ''La persona giusta per guidare l'Unitus per i prossimi anni''. Entrerà in carica il primo novembre

VITERBO - ''Sarò il rettore di tutti e la mia gestione sarà improntata alla massima collaborazione con tutti. Sono molto soddisfatto e ringrazio tutti coloro che hanno avuto fiducia in me e mi hanno votato''. Sono le parole pronunciate ieri sera da Stefano Ubertini, il nuovo rettore dell'Università degli Studi della Tuscia.

All’Unitus erano chiamati a votare i docenti e il personale tecnico amministrativo (circa 600 elettori). Lo spoglio dei voti è terminato poco prima delle 20 nel seggio allestito all'aula magna del rettorato. Al termine il presidente del seggio, il professor Giuseppe Scarascia Mugnozza, ha annunciato il risultato. Tre i concorrenti: Stefano Ubertini ha riportato 240 voti; Giulio Vesperini 67 e Andrea Vannini 35. Questi dati sono comprensivi anche di quelli espressi dal personale tecnico amministrativo che per legge sono ponderati: ogni 6,1 dipendenti esprimevano 1 voto.

Il nuovo rettore entrerà nel pieno delle sue funzioni il 1 novembre prossimo. Questo breve lasso di tempo servirà per il passaggio di consegne tra Alessandro Ruggieri e Stefano Ubertini.

''L'elezione di Stefano Ubertini - ha affermato Ruggieri - rappresenta una sorta di continuità nella gestione dell'Ateneo e nei rapporti esterni. Sono molto soddisfatto perché sono sicuro che sia la persona giusta per guidare l'Unitus per i prossimi anni''.

Facebook Twitter Rss