ANNO 9 n° 293
Foto precedente
Stazione Tarquinia, il Condacons diffida sindaco e Ferrovie
Scala pericolosa, servizi pubblici chiusi e ascensori fermi

Riceviamo e pubblichiamo*.

TARQUINIA - E' stata inoltrata in data odierna una diffida dell'Associazione a tutela dei Consumatori a rendere fruibili, entro 30 giorni, i servizi della stazione ferroviaria di Tarquinia. Si chiede sostanzialmente che vengano terminate le opere oggetto della recente ristrutturazione, che venga messa in sicurezza la scala, sempre bagnata e scivolosa dell'accesso al sottopassaggio, che vengano aperti e resi fruibili dai viaggiatori i servizi pubblici, costantemente chiusi, e che vengano attivati gli ascensori per l'accesso ai binari, specie dei disabili. Inoltre, l'Associazione ha chiesto al Gruppo Ferrovie Italiane di poter visionare gli atti di fornitura di appalto dei lavori di ristrutturazione e quelli relativi alla fornitura degli ascensori, per verificare la possibilità di eventuali danni commessi e di danni all'erario.

*Sabrina de Paolis, Codacons Civitavecchia




Facebook Twitter Rss