ANNO 9 n° 262
Foto successiva
Pasquetta di lavoro per la Viterbese
Gialloblu in campo stamani per preparare il derby col Rieti. Domani rifinitura

VITERBO - (S.R.) Pasquetta all’Enrico Rocchi per la Viterbese. Che aspetta la visita del Rieti in programma dopodomani mercoledì quando si giocherà il recupero della giornata numero 28. Un appuntamento infrasettimanale di estrema importanza, una partita che potrebbe pronunciare una parola chiara se non definitiva sul campionato quando mancheranno solo sei partite al termine della stagione. Una vigilia che si sta consumando lentamente, complici anche le festività di Pasqua, negli ambienti gialloblu dove cresce lo stress dell’attesa (i tifosi cercavano anche stamani i biglietti, la cui prevendita riprenderà domani mattina) e dove sale anche l’adrenalina, specie nelle file nella squadra. Mister Nofri fa del tutto per tenere la situazione sotto controllo, cosciente che il tifoso ha il diritto di fare i suoi ragionamenti e coltivare i suoi sogni, ma ugualmente convinto che il comportamento della squadra deve essere diverso, quanto più razionale possibile nella gestione dell’ultimo scorcio della stagione.

Questa mattina, dopo aver trascorso in libertà il giorno di Pasqua, Scardala e compagni si sono ritrovati di buonora allo stadio Rocchi. Lunga riunione nel chiuso degli spogliatoi con il tecnico e con i suoi collaboratori, un incontro lontano da occhi indiscreti nel corso del quale, lavagna e filmati alla mano, si è parlato di tecnica e di tattica, prima di scendere in campo per l’allenamento. Impegno collettivo sopra la media, ma una seduta tutto sommato tranquilla, di mantenimento, come si dice, conclusa con la classica partitella, questa volta sulla metà campo. Il prossimo appuntamento è per domani mattina, quando la Viterbese si trasferirà a Grotte di Castro per la cosiddetta seduta di rifinitura. Quando, c’è da crederlo, il clima sarà già quello del giorno successivo. Il giorno del derby del Nord Lazio.



Facebook Twitter Rss