ANNO 10 n° 27
Omicidio Fedeli, al via il processo
Prima udienza per Michael Aaron Pang, il legale della famiglia: ''Dinamica dell'omicidio particolarmente violenta. Sarà un processo tecnico''

VITERBO - (b.b.) ''Quello a carico di Michael Aaron Pang sarà un processo estremamente tecnico''. Ad annunciarlo, alla vigilia della prima udienza in Corte d’Assise per l’omicidio di Norveo Fedeli, è il legale della famiglia dello storico commerciante di jeans ucciso all’interno del suo locale lo scorso 3 maggio.

''Gli esami e gli accertamenti tecnici compiuti sul luogo del delitto hanno portato alla luce una dinamica estremamente violenta degli eventi - ha sottolineato l’avvocato Fausto Barili – e il dibattimento sarà la sede regina in cui la copiosa attività di indagine e analisi compiuta fino a questo momento potrà essere sviscerata nel modo opportuno''.

Era il 3 maggio scorso quando il 74enne Norveo Fedeli venne sorpreso e aggredito dal 23enne Michael Aaron Pang, durante la pausa pranzo all’interno della sua boutique di via San Luca.

Il ragazzo, grafico pubblicitario di origine sudcoreano ma residente nel Kansas, dopo averlo massacrato a colpi di sgabello, avrebbe trascinato il cadavere dietro alla cassa, lontano dalla vetrina e poi si sarebbe allontanato dal luogo del delitto. Facendo perdere ogni traccia di sé per alcune ore. Rintracciato il 4 maggio in un appartamento a Capodimonte, sulle rive del lago di Bolsena, venne immediatamente dichiarato in arresto per omicidio.

Oggi, a distanza di otto mesi dal delitto, prenderà il via il processo a suo carico. Un immediato con rito ordinario dopo che il gip Rigato lo scorso 19 dicembre ha dichiarato inammissibile la richiesta di abbreviato presentata dalla difesa del giovane, in virtù della nuova normativa entrata in vigore con la legge del 12 aprile 2019 che punisce con l’ergastolo il delitto di omicidio circostanziato da aggravanti. E che non permette l’accesso a riti alternativi.

Intanto è stata depositata l’istanza di dissequestro del locale di via San Luca: la storica boutique Fedeli sotto sigilli dal giorno della tragedia a breve potrebbe essere riaperta al pubblico.



Facebook Twitter Rss