ANNO 7 n° 322
Foto successiva
Morto in caserma il parà Tiziano Celoni
Sconosciute le cause del decesso del 27enne di Gallese trovato cadavere a Pisa

GALLESE – Si è spento a soli 27 anni il parà Tiziano Celoni, originario di Gallese, nella caserma Gamerra di Pisa dove era stato aggregato da Bracciano. Il corpo del giovane è stato ritrovato privo di vita nel suo letto intorno alle 13 di ieri quando il compagno di stanza si è accorto che Tiziano non respirava più.

Ancora sconosciute le cause del tragico e improvviso decesso, ma da un primo esame esterno sembrerebbe che il parà non abbia subito alcun tipo di violenza e che le ragioni della sua morte siano imputabili a problemi cardiocircolatori.

Sul posto, oltre al medico del 118 che non ha potuto fare altro che costatare la morte, anche il comandante della compagnia dei carabinieri di Pisa, maggiore Cristina Spina, e il pubblico ministero Sisto Restuccia, lo stesso che si sta occupando delle indagini su Emanuele Scieri, il giovane parà morto 18 anni fa nella stessa caserma in circostanze ancora misteriose. 

Facebook Twitter Rss