ANNO 9 n° 291
Foto precedente
Lupi assalgono di giorno un gregge, i pastori: ''Non ci resta che chiudere''
La denuncia: ''Dal 2015 dobbiamo ancora vedere i primi risarcimenti''

CASTIGLIONE IN TEVERINA - I lupi tornano ad assalire le greggi di giorno. E' accaduto domenica mattina intorno alle 9,40 a Castiglione in Teverina nei pressi di un agriturismo.

A subire l'assalto ancora una volta le pecore di Ettore Paggio, l'allevatore che già in passato aveva denunciati diversi episodi di questi tipo.

''I lupi hanno sbranato quattro pecore - racconta - una è ferita e non so ancora quante sono quelle disperse. Sto ancora facendo le verifiche. Non mi resta che chiudere: con questo problema dei lupi mi sto rovinando la vita''.

Paggio, come detto non è nuovo a queste ''aggressioni'', assalti subìti anche da altri pastori della zona ma quello di domenica l'ha scosso particolarmente perchè avvenuto di giorno. ''Come posso difendermi?'' si chiede.

Il problema è sempre lo stesso: le attività economiche devono fare i conti con la perdita dei capi ma anche con i costi elevati di smaltimento delle carcasse. Senza considerare che i risarcimenti sembrano un miraggio.

''Dal 2015 - rivela Paggio - devo prendere ancora il primo risarcimento''. La frequenza degli assalti fa il resto: alimenta la sfiducia e la voglia di mollare.

''Tanti sacrifici, anni di investimenti buttati al vento - continua Ettore Paggio - per colpa di chi ha voluto lasciare il lupo libero in zone dove non c'era mai stato''. 

La sua presenza da queste parti risale al 2013. Da quel periodo sono cominciati, prima sporadicamente e poi sempre più frequentemente, i problemi per le greggi. ''In questo periodo - dice Paggio - nella zona sono stati avvisati 3 lupi ma potrebbero essere anche di più''.

Del problema, ''molto serio'', come lo definiscono gli allevatori, si è occupato anche il primo cittadino di Castiglione in Teverina. ''Il sindaco - rivela Paggio - ha scritto una lettera al prefetto per richiamare la sua attenzione sulla questione. Ma cosa può fare il prefetto? Il lupo è specie protetta e non si può toccare e intanto le attività economiche chiudono''.

Facebook Twitter Rss