ANNO 9 n° 262
Foto successiva
Lanciato da un'auto e abbandonato, ora Cip cerca casa e affetto
L'appello dei volontari per lo sfortunato pinscher: ''Chi vuole farsi un regalo per Ferragosto?''

VITERBO - (b.b.) Lanciato da un’auto in corsa e abbandonato, ora Cip cerca casa e un futuro migliore.

Il piccolo pinscher, salito tristemente agli onori di cronaca in una calda domenica di luglio, è pronto ad aprire un nuovo – e più felice - capitolo della sua vita: i volontari di ''Mi fido di Fido'', infatti, stanno cercando per lui una famiglia adottiva che possa ricoprirlo di amore e affetto. E aiutarlo a superare il trauma subito.

Cip – questo il nome dato al cagnolino – secondo quanto ricostruito da testimoni oculari, domenica 21 luglio, sarebbe stato abbandonato da un’auto grigia in corsa in viale Fiume, a Bagnaia. Il conducente avrebbe aperto lo sportello e lanciato il cane, che prima avrebbe tentato di inseguire la macchina dei suoi padroncini, poi sarebbe scappato in strada Pian del Nero.

Trovato rifugio all’interno del giardino di una villa privata, è lì che il cane è stato avvicinato e recuperato dai dipendenti del servizio veterinario della Asl. Quindi, per lui, il ricovero nell'ambulatorio dei Monti Cimini.

Ed ora gli stessi volontari che lo hanno salvato sono pronti a far scattare una gara di solidarietà: ''Chi vuole farsi un regalo per Ferragosto?'' chiedono, sottolineando quanto il cagnolino sia buono e affettuoso. ''Fortunatamente – proseguono – non ha riportato lesioni importanti a seguito della caduta dall’auto, ma è ancora scioccato dall’abbandono subito e per questo ha bisogno di un po' di tempo e pazienza per superare il trauma''.

A.A.A. casa e affetto cercasi per il piccolo Cip, per regalare un finale da fiaba a questo sfortunato amico a quattro zampe.

Chiunque sia interessato all’adozione, può richiedere tutte le informazioni al numero 3346784732.




Facebook Twitter Rss