ANNO 9 n° 342
Foto precedente
L'allenatore del Montefiascone Stefano Del Canuto
Foto successiva
La Sorianese deve vincere e sperare
I cimini in casa del Futbolclub sperano in un passo falso del Rieti a Villanova

VITERBO - (d.s.) Non c'è solo il derby del Rocchi tra Viterbese e Monterosi a tenere desta l'attenzione nella domenica di calcio in Eccellenza laziale. Anche le altre portacolori della Tuscia sono impegnate in sfide accese che valgono tanto a seconda degli obiettivi stagionali delle singole formazioni. La Sorianese è a caccia del secondo posto e spera in un passo falso del Rieti a Villanova; il Montefiascone - che è fuori dai play out - viaggia a Fregene e sa che non sarà facile; la Caninese ha fame di punti e contro il Cerveteri deve assolutamente vincere. A sette giornate dalla fine le squadre iniziano a fare i calcoli e ogni gara diventa complicata, perchè tante sono le variabili da contemplare. Vale la pena analizzare partita per partita delle compagini della Tuscia per capire che domenica sarà.

FUTBOLCLUB - SORIANESE - I cimini vogliono il secondo posto. Sanno, però, che non è un'impresa semplice e non dipende solo dai risultati dei rossoblu. Infatti il destino della banda di Scarfini dipende dai risultati che verranno dagli altri campi, in particolar modo da Villanova, laddove è impegnato il Rieti vice capolista. E nopn è una gara agevole per gli amarantocelesti che devono fare bottino pieno per non perdere ulteriore contatto dalla Viterbese. Tuttavia la Sorianese deve pensare in casa sua per evitare altri scivoloni che potrebbero compromettere un piano di per sé complicato. E il primo ostacolo è il Futbolclub, formazione giovane e sbarazzina che gioca con entusiasmo e incoscienza. Scarfini ha messo in guardia i suoi e punta tutto su un attacco formidabile guidato da capitan Maestà.

FREGENE - MONTEFIASCONE - Qualche defezione di troppo per i gialloverdi falisci che si recano al Paglialunga con una formazione obbligata. Del Canuto deve fare di necessità virtù per mandare in campo un undici battagliero. Il giudice sportivo ha appiedato Serafini, Finocchi e Proietti oltre agli infortunati Cesarini, Martinelli e Balletti. Se non è emergenza, poco ci manca per una sfida tra due squadre che allo stato attuale sono fuori dai play out, ma non sono a distanza di sicurezza dagli spareggi. Un successo sarebbe una garanzia per vivere con tranquillità le restanti giornate.

CANINESE - CERVETERI - I maremmani hanno un solo obiettivo per continuare ad avere diritto di cittadinanza in questo campionato. La vittoria è fondamentale per accorciare le distanze sul sestultimo posto occupato proprio dal Cerveteri. Sperduti deve rinunciare a Guerrini (infortunato). Il match contro la banda di Antolovic apre un mese di fuoco per la Caninese che in sequenza incrocerà i guantoni contro Rieti, Civitevecchia e Villanova. Bisogna vincere e sperare.



Facebook Twitter Rss