ANNO 9 n° 263
La piazza del Comune intitolata a Enrico Castellani
Sabato alle 11 la cerimonia

CELLENO - Sabato 27 aprile 2019, alle ore 11:00, la piazza 'Piazza del Comune' del Castello Orsini di Celleno (VT) verrà intitolata a Enrico Castellani, artista italiano di fama internazionale recentemente scomparso. L'artista ha vissuto e ha lavorato alle proprie opere nel Comune di Celleno per oltre 44 anni. La cerimonia avrà luogo alla presenza dei familiari, del Sindaco di Celleno Marco Bianchi, del Presidente della Provincia di Viterbo Pietro Nocchi, di Patrizia Mania Docente di Storia dell'Arte Contemporanea, Università degli Studi della Tuscia e del'Architetto Massimo Fordini Sonni.

Il Consiglio Comunale di Celleno ha deliberato all'unanimità l'intitolazione a Enrico Castellani della piazza antistante l'ingresso del Castello Orsini, sua dimora per oltre 44 anni.

Artista di fama mondiale, Enrico Castellani (Castelmassa 4 agosto 1930 – Celleno 1° dicembre 2017) è considerato una delle figure di maggior rilievo dell'arte europea della seconda metà del Novecento, di cui è stato protagonista.

Nel 1956 si laurea in Architettura all'École Nationale Superiéure de la Cambre, a Bruxelles e, rientrato in Italia, a Milano, realizza nel 1959 la sua prima superficie a rilievo dando vita a una poetica che sarà la sua cifra stilistica costante e a un metodo al quale resterà fedele per tutta la vita. Sempre nel 1959, con Piero Manzoni, fonda la rivista 'Azimuth' e l'omonima galleria, le cui attività proseguiranno fino al 1960. Da allora il suo procedere continua a svilupparsi nell'ambito dell'estroflessione e viene proposto in occasioni di importanti esposizioni in Italia e all'estero. Nel 2010 Enrico Castellani riceve dalla Japan Art Association, a Tokyo, il Praemium Imperiale per la Pittura, il più alto riconoscimento artistico a livello internazionale.




Facebook Twitter Rss