ANNO 9 n° 317
Foto precedente
Frana in strada Acquabianca: tragedia sfiorata
Il sindaco Arena: ''La più grande mai vista da queste parti''. Illeso per miracolo un automobilista, sul posto carabinieri, i vigili del fuoco e operai della Provincia

VITERBO - (M.V.) Tragedia sfiorata questa mattina sulla strada Acquabianca a Vitorchiano a causa di una frana. Testimone oculare dello smottamento un automobilista che procedeva verso Vitorchiano che ha visto crollarsi addosso un costone roccioso che costeggia la strada. Il fatto è accaduto intorno alle 6, a meno di 10 metri dal bivio per il nuovo quartiere residenziale di Colle Verde. 

In pochi secondi un enorme blocco di tufo si è staccato dalla parete rocciosa e si è riversato sulla strada invadendo completamente la carregiata. Solo per un miracolo l'automobilista non è stato colpito dai massi. Illeso quindi ma sotto choc.

La strada è stata chiusa dagli operai della Provincia. Sul posto i carabinieri di Viterbo e Vitorchiano e i vigili del fuoco. Intanto il sindaco e il prefetto si sono incontrati per stabilire una linea di azione per fronteggiare l'emergenza.  Con tutta probabilità lo sgombero della strada richiederà qualche giorno anche perché dalla parete continuano a staccarsi piccoli frammenti di roccia. Non è da escludere un ulteriore smottamento. 

La strada attualmente è piantonata dagli operai della Provincia.

Presente sul posto anche il sindaco Giovanni Arena: ''Si tratta di una delle frane più grandi che io abbia mai visto nella nostra zona. Ha bloccato completamente la viabilità. L'amministrazione comunale darà tutta la sua collaborazione per risolbere l'emergenza al più presto. Deve essere fatto un monitoraggio da parte dei vigili del fuoco. Poi dovranno essere eseguiti gli interventi di messa in sicurezza e quindi sarà liberata la strada, che è una importante strada di comunicazione tra La Quercia, Bagnaia e Vitorchiano. Penso che ci vorranno diversi giorni''.

CLICCA QUI PER VEDERE LA VIDEOINTERVISTA

Facebook Twitter Rss