ANNO 9 n° 261
Festa della Madonna Liberatrice: le modifiche alla viabilità per domenica 26

VITERBO - Domenica 26 maggio, la città rinnova la secolare tradizione di affetto e devozione a Maria Santissima Liberatrice, protettrice di Viterbo dal 1320. Le celebrazioni inizieranno alle ore 17,30 con il ritrovo a piazza del Plebiscito e il saluto del sindaco Giovanni Maria Arena. Alle 18 avrà inizio la processione con le autorità civili e religiose insieme ai cittadini viterbesi. La “Macchina” con la venerata effige della Madonna sarà trasportata dai “Fedelissimi della Liberatrice”, con la partecipazione dei Facchini di Santa Rosa. Alle 19,30 è previsto l'arrivo del sacro corteo alla chiesa della Trinità. Seguirà il discorso commemorativo del vescovo Lino Fumagalli. Alle 20 avrà inizio la celebrazione della santa messa. La cittadinanza è invitata a partecipare. 

Per consentire il regolare svolgimento della processione in onore della Madonna Liberatrice sono stati disposti alcuni provvedimenti riguardanti la sosta e la circolazione veicolare. 

Questi i principali: 

• dalle ore 15 alle ore 21 divieto di sosta con rimozione in piazza della Trinità, e dalle ore 15,30 fino a cessata necessità anche in via Cairoli e in via Maria SS. Liberatrice;

• dalle 17,30 fino a cessata necessità, interruzione della circolazione veicolare lungo il seguente percorso: piazza del Plebiscito, via Ascenzi, piazza dei Caduti, via Cairoli, piazza san Faustino, via Maria SS. Liberatrice, piazza della Trinità.




Facebook Twitter Rss