ANNO 9 n° 344
Agibilità e abusi

Abbiamo visto nell'articolo del 3 Giugno che la Corte di Cassazione ha stabilito che il venditore-costruttore di un bene immobile ha l'obbligo di trasferire all'acquirente un fabbricato idoneo ad ottenere l'agibilità prevista.

Ma cosa succede se l'immobile è stato costruito in difformità del progetto originario? A tale proposito il Consiglio di Stato lo scorso agosto ha emanato una sentenza per la quale non c'è alcun collegamento tra un permesso a costruire ed il certificato di agibilità. Non sono collegati. Il primo riguardo le normative edilizie - urbanistiche mentre il secondo quelle relative alla sicurezza e alla salubrità dei locali.



Facebook Twitter Rss