ANNO 7 n° 264
Foto precedente
Foto successiva
Aggredite in centro da due scippatori
L'episodio è accaduto intorno alle 19 di ieri in una deserta via San Lorenzo

VITERBO - Aggredite da due ragazzi al centro storico deserto di Viterbo per una borsa.

Ieri pomeriggio, intorno alle 19, tre ragazze stavano passeggiando lungo via San Lorenzo, deserta per la chiusura della Ztl e dei negozi, quando due uomini si sono avvicinati a loro. Uno di essi avrebbe agguantato la borsa di una delle tre amiche, la quale ha subito tentato di porre resistenza all'uomo tanto da cadere rovinosamente a terra.

Lo scippatore ha avuto quindi la meglio e con la borsa della ragazza in mano si è dato alla fuga insieme al suo compagno tra i vicoli vuoti del centro storico di Viterbo. A niente sono servite le urla e gli schiamazzi delle tre ragazze nessuno infatti è sceso in strada per correre in loro aiuto. Una delle tre amiche ha poi deciso di seguire la fuga rocambolesca dei due uomini per fermarli.

La corsa dei due è stata bloccata solo per pochi minuti da un ragazzo a piazza San Carluccio. Il giovane capendo subito la situazione, pur non riuscendo a fermare del tutto i due scippatori, è riuscito a recuperare la borsa e riconsegnarla alla legittima proprietaria. I due uomini, perso il bottino, avrebbero continuato la fuga in direzione di Pianoscarano.

Dal racconto della vittima C.S., di 31 anni, residente a Viterbo e dolorante all'anca per la caduta dopo l'impatto con lo scippatore, i due aggressori, entrambi vestiti di scuro, sarebbero di origine italiana.

Sul posto due pattuglie della polizia di Stato, la squadra mobile, che si è occupata di interrogare la ragazza per ricostruire le dinamiche e capire l'identità degli aggressori, e anche la polizia locale.

Facebook Twitter Rss