ANNO 9 n° 20
11mila visitatori per le mostre a Palazzo Doebbing
Domenica 13 ultimo giorno di esposizione. La stagione riprenderà il 21 marzo

SUTRI - Chiudono le mostre di Palazzo Doebbing domenica 13 gennaio. Ottimo è il risultato di visitatori, da Idillio verde di Pellizza da Volpedo, a Cleopatra di Artemisia Gentileschi: 11 mila visitatori.

La stagione riprende il 21 marzo con l’inaugurazione della primavera, letture poetiche di Corrado Govoni e Giorgio Bassani, e intitolazioni di strade a grandi registi con proiezioni di film di Michelangelo Antonioni, Federico Fellini, Luchino Visconti e Florestano Vancini. La sede di esposizione prevede l’inaugurazione del museo di arte sacra e pagana con le opere della diocesi di Civita Castellana, Efebo e Mitra in deposito ai musei civici. Le mostre temporanee si articoleranno in “dialoghi e confronti”: Tiziano e Scipione Pulzone; Rosai e Bacon; Antonio Ligabue e Pietro Ghizzardi; Guttuso e Calabria.

Due mostre monografiche di artisti contemporanei: Luca Crocicchi e Carlos Solito. Nel parco archeologico, nell’area della necropoli, vi saranno alcune opere di Solito e alcune sculture di Ernesto Lamagna. La nuova serie di esposizioni sarà aperta al pubblico dal 22 marzo al 1 settembre 2019. La stagione riprenderà sabato 14 settembre con una proposta straordinaria di una scoperta archeologica in dialogo con uno dei grandi maestri del Novecento, in corso di preparazione, che verrà annunciata nel mese di luglio. Le iniziative espositive sono sostenute dal Comune di Sutri e dalla Fondazione Terzo Pilastro - Internazionale cui è affidata integralmente l’organizzazione della mostra Guttuso/Calabria.




Facebook Twitter Rss